Da Realtà Mapei n° 130 - 22/11/2017

Il Seme dell’Altissimo

Arte , passione e industria: all’ingresso di Expo e nel cuore di Mapei.
Location icon Milano

Mapei è stata partner tecnico nella realizzazione di uno dei principali simboli di Expo Milano 2015: “Il Seme dell’Altissimo” di Emilio Isgrò, unica opera artistica ufficiale della manifestazione, che accoglie i milioni di visitatori che arrivano a Milano dialogando con loro attraverso la bellezza, l’arte e la poesia. L’opera è un maestoso seme d’arancia scomposto in tre blocchi, ingrandito per un miliardo e cinquecento milioni di volte rispetto alle dimensioni reali; una scultura alta ben sette metri realizzata in marmo bianco Altissimo, estratto dalla cava delle Cervaiole, sul Monte Altissimo a Serravezza, situato nella terra di Lucca, sulle Alpi Apuane. Quest’opera ambiziosa - ideata dall’artista Emilio Isgrò e realizzata da Henraux Spa e che al termine di Expo 2015 sarà donata dall’artista e da Henraux Spa alla città di Milano - ha radici e significati profondi. 

La storia di questo seme parte dal Mediterraneo, Barcellona di Sicilia, dove Isgrò creò nel 1998 il Protoseme, ovvero una gigantesca scultura in fiberglass, materiale povero, inserita in un sontuoso contesto di lava e scorie vulcaniche. Un seme che spaccava la terra per farsi vedere. Interpretando perfettamente il tema centrale di Expo 2015, “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, l’opera poggia su un ventaglio di gradoni in Versilys, pregiato marmo grigio anch’esso proveniente dal Monte Altissimo, ed è posizionata all’ingresso principale, Gate Ovest, di Expo Center, in una posizione privilegiata che la rende visibile a tutti i visitatori di Expo. Mapei ha preso parte alla realizzazione del ventaglio sul quale poggia il Seme. Per la posa del marmo del basamento ha fornito KERAFLEX MAXI S1, adesivo cementizio ad alte prestazioni, a scivolamento verticale nullo, deformabile, con tecnologia Low Dust, a bassissima emissione di sostanze organiche volatili. Il marmo è stato in seguito stuccato con ULTRACOLOR PLUS, la fugatura ad alte prestazioni, antiefflorescenze, a presa e asciugamento rapido, idrorepellente con DropEffect® e resistente alla muffa grazie alla tecnologia BioBlock. Per Mapei, che ha sostenuto con orgoglio questa realizzazione, è un esempio coerente di come la collaborazione tra arte e industria permetta di realizzare grandi opere nel mondo: principio condiviso anche da Emilio Isgrò e Henraux Spa.

Scheda progetto

Cantiere padiglioni, cluster, infrastrutture
Località Milano, Italia
Sottocategoria POLO FIERISTICO
Costruito nel 2010
Inaugurato nel 2015
Intervento Fornitura di additivi per calcestruzzi, pose di pavimenti vari e ancoraggi
Tipo di intervento Nuove costruzioni
Link alla pagina di dettaglio http://www.mapeifood.com/

Prodotti citati nell'articolo

KERAFLEX MAXI S1
KERAFLEX MAXI S1
Adesivo cementizio ad elevato punto di bianco ad alte prestazioni a scivolamento verticale nullo, con tecnologia Low Dust, con tempo aperto…
ULTRACOLOR PLUS
ULTRACOLOR PLUS
Malta ad alte prestazioni, esente da cemento Portland modificata con polimero, antiefflorescenze, per la stuccatura di fughe fino a 20 mm,…
Tags Realtà Mapei: #pietra #sostegno #cultura #ceramica

Rimani in contatto

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle novità Mapei