ANIT ha pubblicato, in collaborazione con Mapei, un manuale gratuito per il risanamento e la manutenzione dei sistemi a cappotto termico, descrivendo 26 patologie con soluzioni pratiche e link ai prodotti certificati.
L’isolamento a cappotto, denominato anche ETICS (External Thermal Insulation Composite System), è un sistema per l’isolamento termico degli edifici dall’esterno. È una soluzione apparentemente semplice, ma per garantire ottime prestazioni e durata nel tempo è necessario che i prodotti utilizzati abbiano caratteristiche adeguate e che l’installazione sia effettuata a regola d’arte secondo normativa.
Negli ultimi anni sono stati realizzati numerosi interventi di isolamento a cappotto, anche sulla scia dei bonus fiscali sull’efficientamento energetico degli edifici. Il tema della corretta manutenzione di questi sistemi, già di grande attualità, assumerà inevitabilmente una funzione primaria per progettisti e applicatori specializzati. Infatti, nei casi in cui si presentino degli ammaloramenti o delle patologie, è importante saperle identificare e intervenire tempestivamente con le opportune soluzioni.
A questo fine ANIT (Associazione Nazionale Isolamento Termoacustico) ha realizzato, in collaborazione con Mapei, il manuale “Ripristino e manutenzione dei cappotti termici”, nel quale sono descritti i principali fenomeni di degrado possibili su un sistema a cappotto e sono proposti gli opportuni interventi di risanamento da eseguire. In molti casi, grazie a queste operazioni, è possibile evitare la rimozione, parziale o totale, dei vecchi sistemi o ripristinarli prima che il degrado ne infici le prestazioni oltre che l’estetica. In questo modo, inoltre, si opera garantendo la massima sostenibilità ambientale.

Un punto di riferimento per progettisti e applicatori specializzati

Unico del suo genere in Italia, il manuale è semplice da consultare e vuole diventare un punto di riferimento per progettisti e applicatori, permettendo alla “cultura del sistema a cappotto” di diffondersi in maniera corretta e garantendo il mantenimento delle prestazioni del sistema nel tempo.
Al suo interno sono descritte 26 differenti patologie riscontrabili sui cappotti: per ciascuna sono presenti foto esplicative, descritte le cause e riportate le voci di capitolato dei relativi cicli di ripristino. Sono inoltre riportate 28 voci di capitolato di singole soluzioni strutturate.
Nelle varie sezioni sono presenti link che indirizzano al sito mapei.it, dove si possono visionare tutte le voci di capitolato e scaricare la voce della lavorazione o del ciclo di ripristino desiderato oppure crearsi una propria libreria scaricando le voci di tutte le singole lavorazioni e di tutti i cicli d’intervento completi.
Un esempio di pagina del manuale ANIT scaricabile dal sito internet Anit.it
All’interno di ogni voce, inoltre, ogni prodotto Mapei è linkato alla pagina di atterraggio dello stesso, nella quale è possibile trovare le relative informazioni e certificazioni come scheda tecnica, scheda di sicurezza, EPD, CAM e molto altro.
La forza del manuale risiede nella sua semplicità, nell’immediatezza del riconoscimento della patologia, grazie soprattutto alle tante foto inerenti, nella sintetica ma puntuale spiegazione delle cause e, in particolare, nella velocità con la quale sia possibile scaricarsi una voce di capitolato completa: sono infatti sufficienti due soli “click".

Il manuale garantisce una immediata correlazione causa-effetto, rendendolo indispensabile anche nella fase preventiva delle patologie, suggerendo ad applicatori e DL quali siano gli errori da evitare.

Il manuale è scaricabile gratuitamente al link: Nuovo Manuale: Ripristino e manutenzione dei cappotti termici (anit.it)
Linee di prodotto
Prodotti per l'isolamento termico
Ti potrebbe interessare anche
Cappotti termici resistenti alla grandine
Ricerca e Sviluppo
03/08/2023
Cappotti termici resistenti alla grandine