Da Realtà Mapei n° 147 - 15/06/2018

L’alternanza scuola-lavoro

Mapei coinvolta in un’esperienza didattica innovativa.

L’Alternanza scuola-lavoro, obbligatoria per tutte le studentesse e gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori, licei compresi, è una delle innovazioni più rilevanti della legge 107 del 2015 (La Buona Scuola) in linea con il principio della scuola aperta. Questa legge introduce nel sistema educativo italiano la possibilità, per i giovani dai 15 ai 18 anni, di realizzare il percorso formativo attraverso l'alternanza di periodi di studio e di lavoro a partire dal secondo biennio e dell’ultimo anno.

Un cambiamento culturale che riprende buone prassi europee, coniugandole con le specificità del tessuto produttivo e il contesto socio-culturale italiano.

L’Alternanza scuola-lavoro, attraverso l’esperienza pratica, aiuta a consolidare le conoscenze acquisite a scuola e testare sul campo le attitudini di studentesse e studenti, ad arricchirne la formazione e a orientarne il percorso di studio e, in futuro di lavoro, grazie a progetti in linea con il loro piano di studi.

Le 400 ore obbligatorie nell’ultimo triennio per le studentesse e gli studenti degli istituti tecnici e professionali (e le 200 ore per i licei) non devono essere un obolo formale, ma l'occasione di un incontro sincero e responsabile, di uno scambio intergenerazionale e intersettoriale che arricchisca le studentesse, studenti e strutture ospitanti, aggiornando visioni e rompendo la routine dell'apprendimento e dei processi lavorativi.

L’obiettivo è realizzare la piena integrazione tra formazione in aula e formazione sul lavoro, e puntare sul rafforzamento delle competenze per l’occupabilità.

 

PARTE CON SUCCESSO LA PRESENZA DI MAPEI NELLE SCUOLE

Da sempre sensibile a questi temi, Mapei ha scelto di partecipare al progetto e offrire agli studenti di alcuni istituti tecnici e licei italiani l’opportunità di conoscere più da vicino l’azienda.

 

Obiettivo primario di Mapei è sostenere attivamente un importante cambiamento culturale avvicinandosi ancora di più al mondo della scuola per favorire esperienze tra il mondo scolastico e quello aziendale.

A tal proposito è stato strutturato un percorso, a livello nazionale, che si sviluppa nell’arco del triennio e che coinvolge diverse sedi del Gruppo Mapei: Milano (Mapei), Villadossola (Vinavil), Ravenna (Vinavil), Modena (Adesital), Sassuolo (Cercol e Mosaico+), Ponte di Piave (TV) (Polyglass).

Il primo anno è rivolto agli studenti di terza e gli interventi sono due: una presentazione dell’azienda da parte delle Risorse Umane Mapei affiancata da un tecnico che, a seconda dell’indirizzo scolastico, presenta la propria area di competenza (ricerca e sviluppo, controllo qualità, assistenza tecnica…).

Il secondo anno, rivolto agli studenti di quarta, prevede una lezione di un tecnico a scuola, sulla base del programma didattico in corso e la possibilità, per un paio di studenti, di effettuare uno stage di circa un mese nelle strutture tecniche.

Al terzo anno, agli studenti di quinta è assegnato un progetto specifico da sviluppare in classe, sulla base della lezione tenuta l’anno precedente e per favorire lo sviluppo di competenze tra cui problem solving e lavoro di gruppo, da presentare poi alla struttura tecnica.

A conclusione dei tre anni, la divisione Risorse Umane di Mapei presenta il mondo del lavoro, come si scrive un curriculum vitae, come ci si prepara e come si sostiene un colloquio. Viene inoltre data, a tutta la classe, la possibilità di sperimentare un colloquio di gruppo.

Il 19 febbraio scorso si è svolta la prima presentazione di due ore all’Istituto Tecnico Tecnologico - Liceo Scientifico Opzione delle Scienze Applicate Ettore Molinari di Milano, a una classe di 3a d’indirizzo chimico. La prima parte è stata presentata da Tiziana Pilastrini (Direzione Risorse Umane e Organizzazione Italia Mapei), che ha parlato di Mapei, della sua storia, dei prodotti e del suo sviluppo in Italia e nel mondo.

Pilastrini è stata poi affiancata da Sacha Contarini, uno dei tecnici del Laboratorio R&S Mapei - diplomatosi tre anni fa proprio al Molinari - che ha presentato il Laboratorio Analisi dell’Azienda.

Molto interessati sia i ragazzi sia i professori, che non hanno nascosto il loro vivo entusiasmo a questo primo appuntamento.

A questo primo incontro seguiranno, per quest’anno, per quanto riguarda il Molinari di Milano, due visite: una al laboratorio di via Cafiero e una allo stabilimento di Mediglia.

Tags Realtà Mapei: #impegno #formazione #ilmondodimapei

Rimani in contatto

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle novità Mapei