Da Realtà Mapei n° 154 - 26/07/2019

Vicini al cliente e ai grandi progetti con gli Specification Centres Mapei

Parla Christophe Jeauneau, General Manager di Mapei France.

Location icon Parigi

Perchè Il Mapei World Paris è così importante per la strategia di Mapei in Francia?

L’apertura del Mapei World Paris è un evento importante nella storia di Mapei in Francia. Il progetto è nato dalla volontà di trovarsi proprio “dentro” i grandi progetti parigini e a stretto contatto con chi li dirige, in linea con la nostra strategia del “vicino a te”, oltre che dalla determinazione a essere riconosciuti come protagonisti in Francia e a livello internazionale. Con il Mapei World Paris vogliamo rinforzare la nostra partnership con tutti gli attori del mondo delle costruzioni, fornendo loro informazioni, formazione, prodotti e soluzioni Mapei.

Il Mapei World Paris è concepito come un insieme di spazi differenti per lo scambio di idee e know-how, la stesura di capitolati, il coworking e la formazione. È un luogo vivo, con eventi e attività. Faremo in modo che questi spazi e i loro contenuti si evolvano in continuazione per adattarli alle esigenze dei clienti.

 

Per chi è pensato il Mapei World Paris?

Il Mapei World Paris è pensato per tutti i nostri clienti: architetti, designer, studi di progettazione, progettisti, distributori, imprese, industrie, rivenditori e catene di DIY. Inoltre, lavoriamo qui con I nostri partner di lavoro e di sport, enti di formazione, fornitori, federazioni e istituzioni per organizzare eventi, conferenze e incontri.

 

Perché avete scelto questa posizione?

È importantissimo essere nel centro di Parigi per essere più vicini ai nostri clienti, partner e professionisti. Abbiamo scelto Boulevard Sébastopol, un quartiere centrale, dinamico e molto frequentato, vicino alla metropolitana e ai collegamenti ferroviari. Il Mapei World Paris è anche vicino alla Maison de l’Architecture e al Museo delle Arti e dei Mestieri. L’edificio di 500 m2 è dotato di una bella facciata in pietra. Abbiamo mantenuto alcune caratteristiche del design originale, come il pavimento in pietra naturale al piano terra e il corrimano in ferro battuto lungo le scale. Questi materiali si fondono alla perfezione con i pavimenti cementizi e in resina, il legno e il metallo che si trovano negli spazi del Mapei World Paris.

In quali grandi progetti è coinvolta Mapei France?

Siamo coinvolti nei tunnel del sistema di trasporto metropolitano Gran Paris Express e della linea ferroviaria Lione-Torino, una delle opere infrastrutturali più importanti in Europa, fornendo know-how e soluzioni per i lavori in sotterraneo. Ci prepariamo anche per i Giochi Olimpici del 2024. Inoltre, partecipiamo a progetti di riqualificazione in città importanti come il distretto Pardieu di Lione e l’area fieristica di Tolosa.

 

L’economia francese sta crescendo più lentamente che in passato: quali sono le opportunità per Mapei France?

Nonostante un contesto economico complesso, l’industria delle costruzioni francese si mantiene a un alto livello, con 400.000 nuove unità residenziali nel 2018. Dall’inizio dell’anno, i lavori nel settore residenziale sono diminuiti del 7,8% e del 7,1% per quanto riguarda i complessi residenziali. Grazie ad alcuni progetti strategici, la situazione generale sta migliorando: i lavori pubblici sono comunque consistenti e la produzione di calcestruzzo preconfezionato è cresciuta del 3%. Inoltre, il mercato francese sta cambiando a causa della fusione di alcuni concorrenti e questa trasformazione può anche tradursi in nuove opportunità per noi.

Stiamo rafforzando il nostro impegno per l’ambiente, riducendo il consumo di energia e l’impatto sulla salute e l’ambiente, ottimizzando anche i costi.  Ad esempio, con la sottoscrizione del programma French Fret 21 ci siamo impegnati a ridurre le emissioni di CO2 causate dalle nostre attività logistiche nell’arco di tre anni, risparmiando oltre 500 tonnellate di CO2 ogni anno. Il comfort dell’utilizzatore è un fattore molto importante quando si sviluppano nuovi prodotti e packaging: per questo motivo abbiamo adottato il metodo “Sprint - Ouverture facile” che facilità l’apertura delle confezioni di alcuni prodotti. Grazie a una striscia posta sulla parte superiore dell’imballo, gli utilizzatori possono aprire i sacchi in un secondo. Stiamo anche lanciando le malte cementizie ULTRALITE MULTI e ULTRALITE MULTIFLEX che, disponibili in sacchi da 15 kg, possono essere miscelate ottenendo una consistenza fluida o normale e sono facilmente adattabili alle esigenze del cantiere. Anche questi prodotti adottano il metodo “Sprint” e sono a tecnologia “Low Dust”; i sacchi sono inoltre dotati di maniglia per una più facile movimentazione.

 

Quanto sono importanti per Mapei France gli investimenti per rafforzare la sua presenza sul mercato?

Come Giorgio Squinzi ha spesso detto, è importante “mai smettere di pedalare”. Investimento e innovazione permettono di mantenere e rinforzare i nostri rapporti lavorativi ma anche di renderci più “attraenti”. Per questo continuiamo a investire nelle nostre dotazioni come il Mapei World Paris, ma anche in nuovi segmenti del mercato, come le catene di DIY, molto diffuse in Francia. Sviluppiamo anche nuovi servizi per facilitare il lavoro dei nostri partner e degli utilizzatori finali dei nostri prodotti. Il “Mapei Chantier” della Mapei Academy ne è un buon esempio: il nostro team arriva in cantiere o dai rivenditori per informare, dare il benvenuto e offrire formazione ai nostri partner e clienti con un mezzo Mapei perfettamente attrezzato con lastre su cui applicare i prodotti, materiali Mapei, documentazioni tecnica e persino una macchina da caffè. 

 

Quali sono le linee di prodotto Mapei più promettenti in Francia?

Ci stiamo rinforzando nel settore del recupero del calcestruzzo e delle soluzioni per i lavori pubblici (tra cui anche le reti fognarie) e per le opere in sotterraneo. Inoltre, vogliamo rafforzare la nostra posizione nei settori industriali e nelle applicazioni decorative, proponendo le nostre finiture murali e i nostri sistemi per pavimenti cementizi e in resina. Infine, vogliamo anche penetrare in segmenti di mercato finora sconosciuti a Mapei France come l’industria navale.

 

 

Scheda progetto

Cantiere specification centre
Località Parigi, Francia
Sottocategoria SHOWROOM
Costruito nel 2018
Inaugurato nel 2019
Intervento fornitura di prodotti per pavimenti in resina, posa di ceramica e tinteggiatura pareti
Inizio e fine dei lavori 2018/2019
Tipo di intervento Interventi in facciata, Posa di pavimenti, Applicazione di pavimenti in resina
Impresa appaltatrice Mapei France
Imprese esecutrici Christophe Montico (MAPEI)
Progettisti Marc Campesi
Architetti (implicati nei lavori) Marc Campesi
Credits MAPEI, Eric Thierry, Damien Besson
Coordinatore MAPEI Sylvain Tardan, Philippe Méric
Tags Realtà Mapei: #visione #ilmondodimapei

Rimani in contatto

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle novità Mapei