EPD

Una Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD, Environmental Product Declaration) è un completo rapporto, preparato secondo standard internazionali (come ISO 14025, EN 15804, ecc...) che documenta gli effetti ambientali di un prodotto nel suo ciclo di vita, misurandoli con la metodologia standardizzata LCA (Life Cycle Assessment). L'analisi del ciclo di vita di un prodotto è quindi la valutazione degli impatti ambientali dello stesso durante tutte le sue fasi di vita: dalla estrazione delle materie prime che compngono la formula, al loro trasporto in impianto, al ciclo di produzione, agli imballaggi, ai rifiuti, al trasporto del prodotto finito al distributore e allo smaltimento finale.
Gli impatti ambientali considerati sono molteplici: dal più conosciuto riscaldamento globale causato dall'emissione di gas serra (Global Warming Potential, noto anche come Carbon Footprint o Impronta di Carbonio) fino a impatti come l'eutrofizzazione (accrescimento anomalo di organismi acquatici, come le alghe, causa di impoverimento della fauna acquatica), la riduzione dello strato di ozono, la trasformazione di inquinanti in sostanze acide (causa poi delle piogge acide), la riduzione delle risorse naturali, e altri impatti ancora.
epd
Nel settore delle costruzioni, le EPD sono un aiuto per architetti, progettisti ed altri acquirenti ad una migliore comprensione delle caratteristiche di sostenibilità e di impatto ambientale di un prodotto. Enti e protocolli di certificazione degli edifici, come il LEED e il BREEAM, hanno implementato criteri di sostenibilità e stabilito specifici requisiti per le costruzioni basati sulla metodologia LCA. Inoltre, architetti e acquirenti pubblici verdi (il GPP, Green Public Procurement, è diventato obbligatorio in diversi paesi della UE, compresa l'Italia) richiedono prodotti conformi a standard internazionali di sostenibilità.

Le EPD sono il modo migliore per dimostrare e presentare le prestazioni ambientali dei prodotti.

ciclo-di-vita

Esistono EPD standard, EPD medie e EPD model.

EPD Standard
EPD singole, relative ad uno specifico prodotto, preparate da un singolo produttore. Riportano informazioni specifiche per il prodotto in oggetto e richiedono elevati costi per la loro preparazione ed il loro mantenimento. Le EPD vengono riviste periodicamente ed eventualmente ripubblicate nel caso di modifiche significative degli impatti ambientali.
EPD Medie
EPD preparate e calcolate per una particolare gamma di prodotti con funzioni simili. Possono comprendere prodotti di diversi produttori e sono solitamente pubblicate da associazioni di categoria. Riportano gli impatti ambientali medi dei prodotti e produttori che hanno partecipato alla raccolta ed elaborazione dei dati.
EPD Model
Strutturate in base alla composizione chimica, coprono tutti i prodotti che rientrano in un certo intervallo di composizioni chimiche e applicazioni. Dato che l'impatto ambientale in un edificio di uno dei suddetti prodotti è sostanzialmente molto basso, una differenziazione più raffinata non fornirebbe informazioni più significative ad architetti e progettisti, a causa della grande complessità del sistema edificio.

Le Model EPD sono state sviluppate da FEICA (Association of the European Adhesive and Sealant Industry) e EFCA (European Federation of Concrete Admixtures) seguendo un approccio di "scenario peggiore" ("worst case scenario").

Le EPD di FEICA e EFCA sono certificate e pubblicate dal Program Operator tedesco IBU.

Gli ultimi prodotti Mapei che hanno ottenuto la dichiarazione EPD

Le dichiarazioni EPD sono pubblicate nelle schede dei prodotti che le hanno ottenute.
Per ulteriori informazioni puoi rivolgerti direttamente al reparto Sostenibilità di Mapei.

Rimani in contatto

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle novità Mapei