SEDE AUTORITA' PORTUALE DI BRINDISI

Location icon BRINDISI, Italia
Rif n°: 5494
Categoria: EDIFICI, LUOGHI PUBBLICI E ARREDO URBANO

Cantiere

Cantiere SEDE AUTORITA' PORTUALE DI BRINDISI
Località BRINDISI, Italia
Sottocategoria PORTO
Costruito nel 1970
Intervento SEDE AUTORITA' PORTUALE DI BRINDISI
Inizio e fine dei lavori 2015
Tipo di intervento Impermeabilizzazione
Committente AUTORITA' PORTUALE BRINDISI
Impresa appaltatrice LE.GA. SRL - STERNATIA LE
Imprese esecutrici LE.GA. SRL - STERNATIA LE
Progettisti DOTT. CARMINE CAMPANA (AUTORITA' PORTUALE BRINDISI)
Architetti (implicati nei lavori) DOTT. CARMINE CAMPANA (AUTORITA' PORTUALE BRINDISI)
Distributore MAPEI MA.ROS. SRL - BRINDISI
Credits DE LUCA ALESSANDRO (AG. DE MATTEIS DANILO)
Direttore lavori DOTT. CARMINE CAMPANA (AUTORITA' PORTUALE BRINDISI)
Coordinatore MAPEI CAPRIGLIA GIANNI - DE MATTEIS DANILO - CARCAGNI' ACHILLE
Altro Gli interventi di impermeabilizzazione del lastrico solare dell’Edificio dell’Autorità Portuale di Brindisi rientrano in un programma di ristrutturazione generale dello stesso. Nello specifico si è provveduto alla sostituzione del vecchio sistema impermeabile che presentava evidenti stati di degrado e realizzazione di un nuovo sistema impermeabile da lasciare a vista.
Tutto l’intervento ha visto la proficua collaborazione dell’impresa esecutrice delle opere di impermeabilizzazione (LE.GA. Srl), del direttore tecnico di cantiere (Dott. Carmine Campana), con l’Assistenza Tecnica MAPEI, assicurata in loco dal sottoscritto e dall’agenzia De Matteis.

Interventi sui lastrici solari di copertura previsti da capitolato:
Per gli interventi di impermeabilizzazione delle coperture (2.000 mq. circa), sono state effettuate le seguenti lavorazioni:
1.Rimozione del vecchio sistema impermeabile ed accurata pulizia delle superfici orizzontali, mediante spazzolatura meccanica, eliminando oli, grassi e primer bituminosi, in modo da ottenere una superfici pulita ed idonea a ricevere i successivi prodotti sa applicare.
2.Regolarizzazione delle superfici orizzontali, mediante l’impiego di PLANITOP FAST 330, malta cementizia a presa rapida fibrorinforzata per la realizzazione di superfici verticali e orizzontali per spessori da 3 a 30 mm. Il rapido indurimento di PLANITOP FAST 330 ha consentito di ridurre il tempo di attesa per l’applicazione dei successivi sistemi a sole 24 ore.
3.E’ stato necessario realizzare dei giunti di frazionamento sulle superfici rasate, almeno in corrispondenza dei cambi di pendenza e comunque non oltre i 4,00 ml. x 4,00 ml., incidendo la superficie per 1/3 dello spessore, non appena quest’ultima fosse pedonabile. Tutti i giunti di frazionamento sono stati poi sigillati con MAPEFLEX PU 45 (sigillante poliuretanico) e nastrati con MAPEBAND SA, nastro adesivo in gomma butilica accoppiato ad un tessuto non tessuto sintetico.
4.Tutti gli angoli tra superfici orizzontali e verticali sono stati arrotondati con sgusce mediante l’impiego di malta cementizia PLANITOP FAST 330.
5.L’impermeabilizzazione in corrispondenza degli scarichi pluviali è stata eseguita con gli appositi pezzi speciali della linea DRAIN (DRAIN VERTICAL).
6.Sulle superfici, preparate come sopra indicato (e che si sono presentate perfettamente asciutte), è stato applicata una mano di primer acrilico come antipolvere e promotore di adesione quale PRIMER per AQUAFLEX, mediante rullo o airless (per alcune superfici è stata usata una pompa a pistoni senza filtri con i seguenti ugelli:4-25/27) in ragione di 0,200 kg./mq. e comunque in funzione delle caratteristiche del supporto.
7.Successiva applicazione di AQUAFLEX ROOF HR (membrana elastica liquida ad alto indice di riflessione solare, pronta all’uso, per impermeabilizzare superfici da lasciare a vista) con rullo o con airless (in questo caso è stata utilizzata una pompa a pistoni senza filtri con i seguenti ugelli: 5/35/37/39).
Il prodotto è stato applicato in modo uniforme in due strati di spessore, circa 0,5 per strato. Quando la prima mano risultava asciutta, si applicava la seconda mano. La stessa veniva applicata in modo da incrociare la precedente.
Lo spessore finale dell’AQUAFLEX ROOF HR è risultato sempre non inferiore a 1 mm.

Prodotti utilizzati per il progetto

AQUAFLEX ROOF HR

AQUAFLEX ROOF HR

Membrana liquida fibrata in emulsione acquosa ad alta riflettenza ed…
Esterno
Nuova Costruzione : No
DRAIN VERTICAL DRAIN LATERAL

DRAIN VERTICAL DRAIN LATERAL

Kit per la realizzazione di uno scarico a pavimento ideale per lo…
Esterno
Nuova Costruzione : No
MAPEBAND SA

MAPEBAND SA

Nastro autoadesivo butilico con tessuto non tessuto alcali resistente per…
Esterno
Nuova Costruzione : No
PLANITOP FAST 330

PLANITOP FAST 330

Malta cementizia fibrorinforzata livellante a presa rapida per interni ed…
Esterno
Nuova Costruzione : No

Rimani in contatto

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle novità Mapei